Costruiamo una fioriera

Complice il lockdown, tra chi si è inventato panettiere presso se stesso e chi ha riscoperto l`arte del riordino, ci sono io, che ho deciso di terminare e creare una fioriera.

Un anno fa ho realizzato una fioriera da esterno, in un corso da Leroy Merlin. Mi sono sempre ripromessa di dipingerla e apportare delle variazioni, ma il tempo a disposizione, non è mai stato dalla mia.

Visto che staremo a casa ancora un po`, e visto che i corsi ce li sogneremo per altrettanti mesi, ho trovato il modo di farvi realizzare, con un po` di materiali acquistabili online, questa carinissima e utilissima fioriera (superlativi terminati).

Materiali occorrenti:
Tavole di legno – di queste ve ne basteranno 3. Per la parte alta della struttura 3 tavole da 1,50 mt, e con il legno rimanente dovete realizzare 3 tavolette da 40 cm di lunghezza.
Seghetto per legno – potreste trovarlo sbadatamente in casa, ma se così non fosse, eccolo
Cassetta di legno – vi consiglio di prenderne una larga almeno 39 cm come questa. Si trovano anche da Ikea simili.
Vernici, primer e protettivi. Per questi dimostro la mia totale passione per il marchio Fleur Paint. Trovate i prodotti da Leroy, ma anche sul sito ToDoCreativeIdeas. Naturalmente, se avere vernici in casa, spazio alla fantasia e al riciclo. Ricordatevi solo di tener conto del fatto che sarà un oggetto da esterno, e che quindi va trattato di conseguenza con prodotti resistenti.

Ora passiamo agli oggetti che potete rimediare, sostituire o comprare.

Questo è uno di quelli. Tecnicamente : Lastra Forata standers in acciaio.
Che avrà il compito di sostenere i vostri vasetti per le piantine, come vi mostro nella foto, semplicemente avvitandola alla struttura, formando un cerchio. Utili anche le fascette stringitubo. Confido nella vostra fantasia e creatività.

Cominciamo con le istruzioni.

Avete tagliato il legno, e ottenendo 3 tavole da 150cm x 12cm, e 3 tavole da 40cm x 12 cm.

Prendete la cassetta di legno – se ne avete acquistata una in kit, dovrà essere assemblata. Con delle viti e un avvitatore, sembrerà più complicato parlarne che realizzarla.

 

Ora, posizionate le 3 tavole lunghe sulla cassetta, come nelle foto, e con delle viti fissatele alla cassetta stessa. Fissate le 3 tavole da 40cm, ad una distanza di circa 25-30cm l`una dall`altra.
La struttura che ho realizzato al corso, è basica, a casa ci ho lavorato su.

Ho mantenuto e riadattato le fascette per tenere i vasetti, al posto dei quali ho usato dei barattoli di latta di passata di pomodoro, di varie dimensioni.

Sono carini, colorati e riciclati.

Sempre con la fascetta metallica, e una pinza, ho realizzato un gancio per l`innaffiatoio.

Il colore della struttura è Amèlie di Fleur.
Ho prima realizzato una base con un primer, che ha asciugato 24 ore, poi 2 mani di vernice colorata, addizionata a un booster, che ne potenzia la tenuta.

Parliamo di costi.
Se avete già gli attrezzi in casa, con meno di 50 euro, si realizza facilmente. Avrà tra i vantaggi quello di essere ulteriormente personalizzabile, e di essere un pezzo unico, combinato perfettamente con l`arredamento del vostro balcone o terrazzo.

Buon lavoro!