Luce blu. Come proteggersi dalla tecnologia.

Da un po’ di tempo, sentiamo sempre più spesso parlare di

Luce blu

HEV=High Energy Visible – usando un linguaggio meno tecnico possibile – non è altro che una particolare luce emessa dai led di schermi e luci artificiali.

Questa luce, che è emanata in minima parte anche dal sole, si differenzia dai raggi UV, e dai danni da essi causati, ma recenti studi hanno permesso di scoprire la sua pericolosità. Una eccessiva esposizione alla luce blu può danneggiare la retina e la pelle.

I dispositivi coinvolti sono parte integrante del nostro quotidiano, mettendo così in primo piano il problema. In ufficio davanti al pc molti di noi trascorrono svariate ore, che si moltiplicano davanti agli smartphone e tablet a casa.

I raggi HEV causano uno stress che porta le cellule ad un precoce invecchiamento. Occhi e pelle sono i più sollecitati, e quindi, quelli che necessitano di maggiore protezione.

Come proteggerci?

Qui di seguito, alcuni prodotti formulati per schermare questi raggi invisibili.

Occhiali con lenti protettive

Molti marchi famosi propongono lenti con schermature per la luce blu, anche con lenti neutre per chi non necessita di lenti correttive.

Per citarne qualcuna Grandvision e Transition.

Queste lenti migliorano il contrasto e filtrano gran parte dei raggi HEV.

Come ci mostra la nostra piccola modella, proteggere gli occhi è fondamentale e con le lenti adatte si può fare molto. Consultate il vostro ottico di fiducia che saprà consigliarvi per il meglio.

Creme viso

Nel campo della beauty routine invece, alcune case cosmetiche hanno formulato dei prodotti per la skin care, che sfidano la luce blu.
Uriage, con la linea Age Protect (foto 2) presenta studi scientifici, che indicano come questi prodotti correggano i segni dell’invecchiamento, proteggendo la pelle da luce blu e raggi UV.

Nel settore Cosmetica Bio, troviamo Lavera, con Hydro Effect Serum (foto 1), che propone un vero e proprio prodotto contro gli agenti ambientali. Le rughe da dispositivo avranno vita dura.

Molti altri brand stanno formulando creme, sieri e contorno occhi, contro i danni da HEV, per citarne alcuni Lierac ed Estèe Lauder.

Schermi protettivi

Per schermare gli apparecchi già in nostro possesso, sono in vendita (Amazon su tutti) pellicole protettive anti luce blu e UV, per monitor come questa per 15 pollici o ancora questa in versione iPad. Vi occorrerà solo cercare Pellicola Luce Blu. Sono opache e riposanti per la vista.

Device elettronici

Alcuni brand di apparecchiature elettroniche, con i nuovi aggiornamenti software, hanno proposto device aggiornati con la modalità Protezione occhi.

Tra questi Samsung e la cinese Huawei.

I nuovi dispositivi Huawei smartphone P20 Pro (foto 3) e tablet Mediapad T5 10 (foto 4), dispongono di questa tecnologia.

La protezione occhi, consente di filtare la luce blu, evitando di sforzare la vista. E’ attivabile dal menù display dei dispositivi, selezionando la protezione occhi.

Vi consiglio di verificare, prima di acquistare un device, le funzionalità anti luce blu, e nel caso non disponga della tecnologia necessaria, proteggerlo con schermature adatte.